images

03/01/2018

Il correntista si rivolge ai legali dell'Associazione Assorimborsi per ottenere, dall'Istituto bancario di appartenenza, la restituzione di alcuni importi prelevati indebitamente dal proprio conto corrente, per una somma totale di euro 2.500,00. 

Nello specifico, vengono prelevati da due diverse filiali della BNL delle somme in contanti, prelievi che l'utente disconosce. 

Il Giudice accogliendo integralmente la richiesta dell'attore, condanna l'Istituto bancario alla restituzione del maltolto, aggiungendo la relativa condanna alle spese.

Scarica sentenza in originale

TAGS

sentenza