images

05/01/2018

In questo caso un correntista di Poste Italiane, titolare di una carta prepagata Postepay, denuncia dei prelevamenti, da lui non effettuati, dal conto corrente, per un totale di Euro 550,00. Dopo aver inoltrato il reclamo, attraverso l'Associazione Assorimborsi, Poste Italiane viene citata in giudizio per la restituzione dell'importo indebitamente sottratto.

Il Giudice di Pace accoglie integralmente la domanda del correntista, condannando, inoltre, la Società Poste Italiane a rifondere le spese di giudizio.

Scarica sentenza in originale

TAGS

sentenza