images

03/01/2018

Il nostro associato, beneficiario della "Social Card" emessa da Poste Italiane, secondo la vigente normativa, lamenta il mancato invio dei codici pin indispensabili per usufruire dell'importo accreditato mensilmente. 

Il Giudice di Pace, riconoscendo fondate le doglianze del cittadino, condanna Poste Italiane al risarcimento del danno dovuto dall'impossibilità di accedere al suddetto credito, oltre spese legali.

Scarica sentenza in originale

TAGS

sentenza