images

08/01/2018

L’abbonato richiede l’attivazione di una nuova linea telefonica, esigenza che viene soddisfatta dall’operatore con circa 50 giorni di ritardo rispetto agli standard previsti dalla Carta dei servizi.

Il Giudice, su istanza dei legali dell’Associazione Assorimborsi, ha liquidato all’utente un rimborso pari a Euro 390,00, più interessi e spese legali.

Scarica sentenza in originale

TAGS

sentenza