images

06/01/2018

In questo caso l'utente si rivolge all'Associazione Assorimborsi a seguito dell'addebito illegittimo in bolletta, da parte dell'operatore Enel Servizio elettrico, di presunti consumi effettuati da terzi.

Costretto a pagare, onde evitare il depotenziamento della fornitura, l'utente riesce, infine, ad ottenere la restituzione dell'importo non dovuto.

Scarica sentenza in originale

TAGS

sentenza